Cerca: Avvia Ricerca
Foto correlate alla notizia Il Civetta visto da Alleghe  archivio dolomiti.it

Frana sul Civetta

Taibon Agordino

Notizia

Un enorme boato, seguito da un cumulo di polvere e detriti ha allarmato due escursionisti che nella giornata di venerdì 6 giugno stavano risalendo il sentiero e si trovavano in località Casa Favretti, a pochi metri dalla Torre Trieste: un enorme masso roccioso si è infatti staccato dal Civetta, sgretolandosi e rotolando per molti metri, danneggiando alcuni sentieri.


Un enorme roccia, di circa 35 m di altezza e 20 di lunghezza, si è staccata dalla parete del Castello della Busazza, su sopra i 2000 metri e in pochi secondi è scesa per 500 metri incanalandosi ai piedi della parete est della Torre Trieste sul Civetta, spazzando via prima una parte di sentiero che porta alla Ferrata Tissi, poi, più a valle, il sentiero che da Pian delle Taie porta al Pian delle Sasse ed infine la strada che collega i rifugi Capanna Trieste e Vazzoler.


I due escursionisti hanno chiamato immediatamente il 118, che tempestivamente sono arrivati sul Civetta.

Facebook
Twitter
Google+
X Questo sito utilizza Cookies propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza di navigazione, secondo le tue preferenze. Se continui la navigazione o chiudi questo banner, accetti implicitamente il loro utilizzo. Per maggiori informazioni Privacy e Cookie Policy